Abruzzo, il cuore verde del Mediterraneo

Allianz MiCo
12.02 - 14.02 2023

News

Abruzzo, il cuore verde del Mediterraneo

Una meta turistica da vivere all’insegna di sport, natura, avventura e divertimento. Per assaporare fino in fondo le straordinarie risorse ambientali di una terra tutta da scoprire.

Per rispondere alle esigenze dei viaggiatori negli ultimi anni, è sempre più importante rendere il turismo sostenibile. Su questo fronte è impegnata la Regione Abruzzo, cui è stato assegnato il marchio Active and Sustainable Tourism.

 

Come afferma l’Assessore alle Attività Produttive, Turismo, Beni e attività culturali e di spettacolo Daniele D’Amario “La Regione Abruzzo si caratterizza come destinazione di un turismo attivo e sostenibile attraverso lo smaltimento dei rifiuti, l’utilizzo di materiali a basso impatto ambientale, il ricorso alle fonti energetiche rinnovabili, la corretta gestione delle risorse.”

 

Diventa essenziale anche intraprendere azioni per la cura del viaggiatore evoluto e consapevole. In particolare, l’Abruzzo si candida ad essere una destinazione privilegiata per gli amanti della bicicletta ai quali offre Centinaia di chilometri di piste ciclabili: “A partire dalla Bike to Coast, il percorso ciclopedonale che affianca l’intera fascia costiera abruzzese, itinerari MTB e circuiti downhill, oltre a numerose tappe su strada disegnate in modo omogeneo su tutto il territorio regionale”.

 

“L’Abruzzo si colloca in Europa come autentico cuore verde del Mediterraneo – aggiunge D’Amario – con un terzo del territorio vincolato da ben tre parchi nazionali ed uno regionale.  Un territorio caratterizzato da un’attitudine ‘wilderness’ che ha consentito nel tempo la protezione di un grandissimo numero di specie animali e vegetali, configurando l’intera regione come uno straordinario laboratorio biologico per la conservazione della natura e degli ecosistemi.”

 

Oltre alla natura spiccano i borghi e la cucina abruzzese, elementi tipici della regione. “Pervasa da una moltitudine di aspetti identitari che ne costituiscono la propria unicità, la terra d’Abruzzo si caratterizza anche per la presenza di una rete diffusa di piccoli ed antichi borghi dal fascino millenario, preziosi custodi di un patrimonio esclusivo di beni artistici e saperi tradizionali. Uno dei modi migliori per scoprire l’Abruzzo è quello di concedersi un viaggio tra le sue numerose eccellenze enogastronomiche”.

 

Sicuramente il conferimento della Bandiera Blu a ben 13 località abruzzesi, ivi incluse 2 località dell’interno in provincia di L’Aquila, Scanno e Villalago, ha contribuito notevolmente alla ripresa del settore in Abruzzo. Per quanto riguarda l’estate 2022, conclude D’Amario: “si riscontra che la costa nord abruzzese, sempre apprezzata per vacanze in relax per famiglie, fa già registrare un certo interesse. Emerge interesse anche verso le altre località balneari attrezzate quali Francavilla al Mare e Vasto. La costa dei Trabocchi sicuramente costituirà una destinazione attrattiva, vista l’ottima fruibilità di spiagge e calette, raggiungibili in modalità lenta tramite la pista ciclopedonale che si snoda su tutto il litorale”.

 

L’appuntamento con l’Abruzzo è a BIT 2022 a fieramilanocity da domenica 10 a martedì 12 aprile 2022.